Violette Duval fa tappa a Xàbia nei suoi oltre 6.000 km a piedi a causa della fibromialgia

Nove mesi fa, la giovane donna francese, Violette Duval, ha intrapreso una sfida personale per la fibromialgia, una malattia che ha iniziato ad avere sintomi quando aveva solo 14 anni, quando ha notato dolore alla mano e al piede, ma non è stata diagnosticata fino all’età di 25 anni quando ha sofferto una grande crisi. Come spiega Violette, questa malattia non è riconosciuta in Francia, né esistono farmaci specifici per essa.

Violette, che ha dovuto cambiare stile di vita a causa di questa malattia, non ha voluto restare a guardare la diagnosi e si è proposta di dare visibilità a questa patologia che colpisce più di 2 milioni di persone nella regione francese. Per fare questo, il suo obiettivo è percorrere più di 6.000 km a piedi, accompagnata da un carrello, che porta un poster sulla fibromialgia e che le permette di portare con sé tutti i suoi bagagli, poiché a causa del dolore cronico di cui soffre. La malattia non può portare uno zaino Violette accanto al suo carrello a Xàbia

Questa giovane donna francese ha iniziato questo percorso il 13 aprile 2019 da Mont-Saint-Michel, in Normandia e lungo la costa ha viaggiato parte della Francia, del Portogallo e della Spagna. In questi giorni si è fermato a Xàbia, a circa due mesi dalla fine di questa sfida e con più di 5.000 km completati. Il suo obiettivo, Marsiglia, la città che intende raggiungere il 4 aprile.

Con questa esperienza, che le avrà richiesto praticamente un anno e con la quale Violette mostra miglioramenti e difficoltà al resto della società, si prevede che l’amministrazione sanitaria riconoscerà la malattia e che si possano avviare le ricerche per la sua cura. o almeno, trova un farmaco che allevia le sofferenze subite dalle persone affette da fibromialgia Violette sulla spiaggia di Arenal a Xàbia

Violette si sente soddisfatta di questa sfida e desiderosa di continuare a sensibilizzare su questa malattia. Ed è che, nonostante abbia percorso una media di 20-25 chilometri per tappa che viene segnata durante tutti questi mesi,  “non ho mai pensato di partire perché il mio obiettivo è chiaro. Voglio lottare per una soluzione e il riconoscimento della fibromialgia, una malattia che mi ha portato a rinunciare alla mia dedizione al basket professionistico e al mio lavoro ”.

Indubbiamente, questa giovane donna francese mostra una grande forza mentale:  “Voglio mettere in guardia dal fatto che non è una malattia psicologica, come mi hanno indicato, e che di solito viene diagnosticata in ritardo”.

6 thoughts on “Violette Duval fa tappa a Xàbia nei suoi oltre 6.000 km a piedi a causa della fibromialgia

  1. Howdy! Do you know if they make any plugins to help with Search
    Engine Optimization? I’m trying to get my blog to rank for some targeted keywords but I’m not seeing very good gains.
    If you know of any please share. Thank you!

  2. A motivating discussion is definitely worth comment.
    I do think that you should write more on this subject, it may not
    be a taboo matter but typically folks don’t talk about these subjects.

    To the next! All the best!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *