Sintomi caratteristici della fibromialgia.

I sintomi della fibromialgia tipicamente si intensificano, o si accendono, periodicamente. Questi razzi possono essere imprevedibili; quello che una volta era una passeggiata tonificante potrebbe essere dolorosamente doloroso il prossimo.

I sintomi possono anche attenuarsi considerevolmente o addirittura scomparire per giorni, mesi o più a lungo, per poi riapparire in un secondo momento.

Gamma di sintomi della fibromialgia

Il numero e il tipo di sintomi della fibromialgia variano con l’individuo, ma il dolore cronico e la rigidità, l’  affaticamento , i problemi del sonno e il deterioramento cognitivo sono comuni.

Dolore muscoloscheletrico
Il dolore corporeo può variare da un dolore sordo a un dolore bruciante o lancinante e parti del corpo possono sentirsi dolenti. Alcuni individui confrontano il dolore del corpo con quello dell’influenza. Il dolore può essere aggravato da una varietà di fattori, come l’attività fisica, il tempo freddo o umido, lo stress o l’ora del giorno.

Punti di gara
Un segno caratteristico della fibromialgia sono i piccoli punti sensibili attorno al corpo noti come punti delicati. I punti teneri sono aree discrete di tenerezza nel tessuto muscolare e tendineo del corpo. Il dolore si irradia da questi punti e alcuni individui hanno dolore in tutti e 19 i punti delicati.

Questi punti sono dolorosi quando si applica una pressione minore, come quando un medico preme il dito sulla zona durante un esame fisico. Il dolore è sentito nei tessuti molli del corpo, come muscoli e legamenti.

Rigidità
Molti pazienti riferiscono rigidità, che è generalmente diffusa e diffusa. Come è tipico di altre malattie reumatiche, la rigidità è generalmente peggiore al mattino e può migliorare con il progredire del giorno. Di solito è esacerbato il giorno dopo lo sforzo fisico o l’  esercizio fisico .

Fatica
I pazienti riferiscono talvolta di sentirsi esausti o appesantiti dalla fibromialgia. È comune sperimentare brevi periodi di energia (come per 24 a 48 ore), solo per rimettersi in affaticamento e stanchezza di nuovo.

Per alcuni, l’affaticamento da fibromialgia è più di una disabilità rispetto al dolore, in quanto può incidere in modo sostanziale sulla qualità della vita. La fatica può rendere difficile sostenere o progredire in una carriera, fare piani sociali e partecipare a tappe fondamentali della vita, come eventi familiari. La mancanza di interazione sociale può a sua volta contribuire a una sensazione di isolamento o depressione.

Sonno non ristoratore
La maggior parte delle persone con fibromialgia ha problemi di sonno e si sente stanca al risveglio, non importa per quanto tempo dorma. Il dolore è spesso una causa, ma gli individui con fibromialgia sono anche più probabili rispetto alla media di avere problemi legati al sonno come la sindrome delle gambe senza riposo e apnea del sonno, che fa sì che la respirazione si fermi brevemente durante il sonno.

Queste interruzioni del sonno possono impedire a un individuo di ottenere il sonno profondo che consente ai muscoli di rilassarsi e ai tessuti di ricostruire. Alcuni medici ritengono che la mancanza di sonno di qualità possa contribuire alla nitidezza mentale e ai problemi di affaticamento della fibromialgia. La privazione del sonno ha dimostrato di peggiorare il dolore anche per chi non soffre di malattie croniche. 5

Difficoltà di messa a fuoco Le
difficoltà di messa a fuoco, attenzione e conservazione di nuove informazioni sono talvolta definite “nebbia del cervello” o “nebbia di fibro”. I pazienti possono anche avere problemi nell’usare le parole giuste quando parlano o hanno una perdita di memoria a breve termine. Questi problemi cognitivi tendono a verificarsi soprattutto quando l’individuo si sente stanco, stressato o ansioso.

La mancanza di nitidezza varia da persona a persona e può durare ore, settimane o più a lungo. Per alcune persone, il problema può essere abbastanza grave da influire sulle prestazioni del lavoro. Guidare non è sicuro se il danno è grave.

Ulteriori sintomi e condizioni coesistenti

Gli individui con fibromialgia hanno più probabilità di altri di avere problemi medici coesistenti incluso, ma non limitato a:

  • Spondilite anchilosante
  • Ansia
  • Problemi alla vescica, tra cui minzione dolorosa o frequente
  • Affrontare la  sindrome da affaticamento
  • Depressione
  • Vertigini / problemi di equilibrio
  • Bocca asciutta
  • Sensibilità extra a luce intensa, cibi e rumore
  • Problemi ginecologici, tra cui endometriosi, periodi dolorosi e vulvodinia
  • Ipotiroidismo (ghiandola tiroidea non attiva)
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Lombalgia
  • Molteplici sensibilità chimiche
  • Contrazioni muscolari e crampi (detti anche spasmi muscolari)
  • Sindrome del dolore miofasciale
  • Intorpidimento / formicolio alle mani e ai piedi
  • Disturbo post traumatico da stress
  • Sindrome delle gambe agitate
  • Artrite reumatoide
  • Apnea notturna
  • Lupus eritematoso sistemico (lupus)
  • Minzione dolorosa o frequente
  •  Disturbi dell’articolazione temporomandibolare  (ATM), incluso l’acufene (ronzio nelle orecchie)
  • Tensione ed emicrania
  • Sensibilità alla temperatura

Alcuni di questi sintomi sono particolarmente diffusi. In uno studio su 529 pazienti, il 71% ha riportato ansia e il 56% ha riportato sintomi di  depressione . 6

Le risposte a un sondaggio online della National Fibromyalgia Association con oltre 10.000 risposte hanno anche evidenziato un gran numero di condizioni sovrapposte. Più del 60% ha riportato  dolore lombare e più del 40% ha elencato uno o più di questi sintomi:

  • Dolore articolare artritico
  • Problemi di equilibrio
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Spasmi muscolari
  • Intorpidimento
  • Mal di testa ricorrenti
  • Formicolio 7

Tenere un diario di attività, fattori di stress e fattori ambientali può aiutare i pazienti a monitorare ciò che rende i sintomi migliori o peggiori. Una volta che questi “trigger” sono noti, è possibile sviluppare strategie per evitarli o ridurli al minimo.

Fattori di modulazione

Mentre i tempi di alcuni riacutizzazione dei sintomi sono imprevedibili, le seguenti situazioni tipicamente portano ad una esacerbazione dei sintomi:

  • Freddo, tempo umido
  • Stress
  • overexertion

È vero anche il contrario. I pazienti si sentono meglio con il caldo, i bagni caldi o anche le vacanze da casa o dal lavoro. I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene e il naprossene, di solito non alleviano i sintomi.

One thought on “Sintomi caratteristici della fibromialgia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *