Sensibilità alla temperatura nella fibromialgia

La sensibilità alla temperatura ambiente è un sintomo comune sofferto da molte persone con fibromialgia; Ebbene, a seconda del variare del clima  possono essere molto calde o molto fredde .

Queste persone tendono a sentirsi più stanche quando fa caldo, mentre percepiscono un  aumento del dolore quando fa freddo . Questo è il motivo per cui le persone con fibromialgia si sentono meglio nei mesi di marzo e aprile e tendono a peggiorare a dicembre e gennaio.

caldo

Le basse temperature  possono provocare un’estrema sensazione di freddo in tutto il corpo, ma soprattutto a mani e piedi, e come reazione possono assumere un colore rossastro, viola o pallido.

Le alte temperature , d’altra parte, hanno maggiori probabilità di aggravare la stanchezza, la sudorazione e i problemi cognitivi. C’è una notevole intolleranza verso il sole, in quanto provoca una sensazione di irritazione e fastidio sulla pelle.

Oltre alla temperatura ambiente, ci sono  4 fattori climatici che colpiscono anche le persone con fibromialgia:

1. Pressione atmosferica.  È la pressione esercitata dall’atmosfera in un luogo specifico. Quando il clima è caldo, la pressione atmosferica è alta e fa sentire meglio le persone. Quando c’è un temporale, la pressione atmosferica scende improvvisamente, causando un aumento del dolore nelle persone con fibromialgia.

2. Umidità. Si riferisce alla quantità di vapore in un’unità d’aria. In un ambiente leggermente umido, le persone con fibromialgia possono provare mal di testa, rigidità, aumento del dolore corporeo.

grandine

3. Precipitazioni. Pioggia, grandine, neve o nevischio di solito causano più sintomi, esacerbando dolore e stanchezza; questo probabilmente perché sono accompagnati da variazioni della pressione atmosferica.

4. Vento. Che si manifesti come una brezza leggera o una burrasca, il vento fa diminuire la pressione atmosferica, il che significa che può causare affaticamento, mal di testa e dolori muscolari.

È a causa dell’esistenza di questi fattori che il dolore può variare a seconda dell’ora del giorno, del livello di attività, della temperatura o del tempo.

Ad oggi, non si sa esattamente cosa causi questa alterazione della sensibilità nelle persone con fibromialgia.

One thought on “Sensibilità alla temperatura nella fibromialgia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *