Qual è l’origine della fibromialgia? Cause e trattamenti

Recenti ricerche lo collegano al sistema nervoso centrale e immunitario, sebbene fosse considerato una malattia reumatologica

fibromialgia

La fibromialgia  provoca dolore e tenerezza in tutto il corpo . Un dolore che di solito è accompagnato da stanchezza e difficoltà ad addormentarsi. Fino a poco tempo fa non c’era un criterio molto chiaro su cosa fosse la fibromialgia… Sebbene per lungo tempo sia  stata considerata una malattia reumatologica, oggi tutti gli studi scientifici puntano ad un’origine centrale,  principalmente il sistema nervoso centrale e, forse, il sistema immunitario. Abbiamo discusso di questa malattia con il neurologo José Mª Gómez Argüelles, che ha trascorso molti anni a studiare l’origine e le tecniche più efficaci per curare questa malattia cronica.

Una malattia difficile da diagnosticare

Nel 1993 l’Organizzazione Mondiale della Sanità l’ha  riconosciuta come una malattia  e l’ha classificata con il codice M79.7 nel Manuale per la classificazione internazionale delle malattie. Nel 1994, l’Associazione Internazionale per lo Studio del Dolore (IASP) lo ha riconosciuto come tale. Fino a pochi anni fa la diagnosi veniva fatta solo sulla base della sofferenza di dolore cronico generalizzato e di una serie di punti dolenti di pressione (noti come “punti di gara”). Ma dal 2010 sono disponibili nuovi criteri di classificazione, in cui viene data importanza anche ad altri sintomi come  disturbi del sonno , problemi di  memoria  o  stanchezza. Ma ci sono ancora diagnosi tardive perché non abbiamo ancora alcun test oggettivo per mostrare cosa succede loro. Sebbene ci stiamo avvicinando ad avere tecniche di neuroimaging per visualizzare le aree cerebrali responsabili di questi sintomi, sono ancora tecniche sperimentali. Tuttavia, in futuro, possono essere eseguiti su qualsiasi paziente.

Le donne soffrono di più

È molto più comune nelle donne  (il 90% dei pazienti lo è), ma ci sono il 10% degli uomini. Il motivo è sconosciuto, potrebbe essere ormonale o genetico.
Sebbene l’origine non sia nota,  potrebbe esserci una relazione con la flora intestinale

. La relazione intestino-cervello è una linea di ricerca molto interessante. Se veniamo a conoscenza di quali alimenti scatenano o peggiorano la sensibilizzazione immunologica e neurologica, possiamo migliorare i sintomi.

C’è un trattamento?

Non esiste un trattamento farmacologico approvato. Vengono utilizzate  tecniche di rilassamento ,  psicoterapia, esercizio, meditazione, osteopatia, mindfulness …  Ma questo non altera il decorso della malattia, aiuta a convivere con il problema. Altre tecniche, come la stimolazione magnetica o trattamenti dietetici specifici, vengono utilizzate con buoni risultati.

Per saperne di più …

• Secondo Afibrom (Associazione di Madrid per la fibromialgia, la sindrome da stanchezza cronica e la sensibilità chimica multipla; afibrom.org), in Spagna potrebbero esserci più di 2.000.000 di persone affette da fibromialgia.
• Tradizionalmente si interpretava che più punti di dolore il paziente riferiva, più grave era la malattia. Tuttavia, studi clinici hanno dimostrato che il numero di punti è una variabile che difficilmente cambia quando il paziente migliora o peggiora.
• Ci sono pazienti che possono anche avere depressione o ansia, come in altre patologie croniche, ma non è generalizzata

One thought on “Qual è l’origine della fibromialgia? Cause e trattamenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *