Parliamo di fibromialgia o stanchezza cronica

Molte persone nel mondo soffrono di quella che è stata chiamata fibromialgia, questa non è una malattia persistente, ma piuttosto  un insieme di sintomi compilati sotto il nome di fibromialgia.  Pertanto, se ti viene diagnosticata, non è come se ti venga diagnosticata l’anemia o il diabete, che è noto. In questo caso  stiamo parlando di un termine che raccoglie molti sintomi, e quindi è un termine molto ampio.

Pertanto, in questo articolo discuteremo in profondità cos’è la fibromialgia e cosa fare se viene diagnosticata.

Cos’è la fibromialgia?

La parola stessa è composta dai termini Fibra-myo-algos (fibra-muscolo-dolore), quindi la parola descrive un dolore alle fibre muscolari. È  un dolore cronico generalizzato. 

Come viene diagnosticata la fibromialgia?

Quando andiamo dal dottore con dolore, la cosa normale è che fanno molti test per escludere possibilità. C hen già escluso una serie di possibilità presentate al dolore, il medico ci ha diagnosticato la fibromialgia.  Quando ci diagnostichiamo in questo modo, di solito non viene presentato un rimedio per risolvere il nostro problema, perché la fibromialgia non è una malattia in sé, ma un insieme di sintomi, come abbiamo detto all’inizio.

Sintomi della fibromialgia

I sintomi più comuni che portano alla diagnosi di fibromialgia, dopo aver escluso altre possibilità sono:

  • Dolore e rigidità nel corpo in modo generalizzato.
  • Sentirsi molto stanco e affaticato senza voler fare nulla.
  • Avere problemi di concentrazione, memoria, anche presentare lacune importanti.
  • Presenti mal di testa e / o emicranie.
  • Formicolio alle mani e ai piedi.
  • Depressione.
  • Insonnia.
  • Dolore alla mascella
  • Ansia
  • Problemi intestinali come intestino irritabile.
  • Una sensazione di sensibilità superiore al normale quando si tratta di dolore.

Per tutti questi motivi, arrivare a diagnosticare la fibromialgia diventa complicato.

Da dove possono provenire i sintomi della fibromialgia?

Il dolore è un’infiammazione,  in questo caso un’infiammazione che è diventata cronica ed è diffusa in tutto il corpo. Pertanto,  per cercare di ridurre questo dolore dobbiamo cercare la possibile origine dell’infiammazione .

Questo dolore, questa infiammazione,  può avere una moltitudine di origini.

Mancanza di vitamina D.

Un esempio è la carenza di vitamina D.  È fondamentale avere valori adeguati di questa vitamina (tra 60 e 80) ed è semplice come prendere il sole ogni giorno per un po ‘per evitare una carenza di questa vitamina. Devi stare attento a evitare le scottature, ma questo non significa indossare sempre la protezione solare. Si consiglia di esporsi tra i 10 ei 60 minuti al sole senza creme solari, per assimilarne i benefici. Il tempo dipende dal colore della pelle di ogni persona poiché segna quanto è incline alle ustioni. Un altro fattore importante è non esporsi a mezzogiorno. Se non possiamo prendere il sole spesso, perché il lavoro non lo consente o perché il luogo in cui viviamo è per la maggior parte del tempo nuvoloso, allora è consigliabile integrare questa vitamina.

Una mancanza o una  carenza di vitamina D è alla base di molte malattie neurologiche, dal la depressione o da malattie psicologiche. E abbiamo già visto che questo è uno dei sintomi inclusi nel termine “fibromialgia”. Inoltre, con il ritmo di vita attuale, in cui passiamo più tempo all’interno degli edifici che per strada, la mancanza di vitamina D sta diventando comune.

Anemia

Un’altra possibilità è l’anemia. Avere l’anemia non significa necessariamente essere carenti di ferro. I livelli di ferro possono essere normali o addirittura elevati e potresti essere anemico. Dietro l’anemia, la cosa normale è che ci sono bassi livelli di ferritina  (dovrebbe essere a livelli superiori a 90), cosa molto comune nelle donne.

Carenza di vitamine del gruppo B.

Una delle vitamine che più spesso manca oggi è la vitamina B12. La mancanza di questa vitamina provoca  insonnia generalizzata, stanchezza o affaticamento e la cosiddetta sindrome delle gambe senza riposo che è strettamente correlata alla fibromialgia .

Mancanza di Magnesio, sodio, potassio ed elettroliti in genere

Una carenza di magnesio causa  difficoltà ad addormentarsi, dolori muscolari generali, stanchezza, irritabilità e ansia , solo per citare alcuni dei fattori più importanti.

Al momento si è soliti cercare di ridurre la quantità di sale consumata, tuttavia è qualcosa di molto necessario per il nostro corpo e dobbiamo prenderlo, sì, un sale di qualità, non un sale da tavola raffinato.  La mancanza di sodio è molto pericolosa , molto più che un effetto.

La carenza di potassio è anche qualcosa che può influenzare  notevolmente i sintomi correlati alla fibromialgia. È qualcosa che possiamo integrare senza problemi, a meno che non soffriamo di un problema ai reni, nel qual caso dobbiamo parlare in anticipo con il nostro medico.

Altre possibili cause di fibromialgia:

  • Resistenza all’insulina,  strettamente correlata a problemi metabolici.
  • Il  bruciore di stomaco basso , è importante che l’acido dello stomaco sia appropriato, altrimenti hanno diversi problemi digestivi, come reflusso, bruciore di stomaco, ecc. Parleremo di tutto questo in modo più dettagliato in questo articolo
  • Elevato consumo di cibi infiammatori . Ad esempio, cereali, zucchero, lavorati, raffinati, ecc. Tutto ciò fa molti danni al nostro corpo a tutti i livelli, e in modo molto specifico provoca danni al nostro intestino. 

Cosa fare se soffri di fibromialgia?

Coppia che gode dello sport

Come possiamo vedere, possono essere cose semplici che possono essere rilevate con esami del sangue per cercare qualsiasi tipo di carenza e alleviare quella carenza.

Prendi il sole, modifica la tua dieta, lasciando quegli alimenti che non ti gioveranno a quelli che sono davvero nutrienti e si muovono  un po ‘ogni giorno.

In generale, con un cambiamento nello stile di vita, i problemi associati alla fibromialgia possono migliorare notevolmente e in alcuni casi addirittura scomparire.

One thought on “Parliamo di fibromialgia o stanchezza cronica

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *