Le persone con fibromialgia sono più inclini al prolasso della valvola mitrale

Un gran numero di persone con fibromialgia convive con una condizione cardiaca generalmente asintomatica chiamata prolasso della valvola mitrale.

CHE COS’È IL PROLASSO DELLA VALVOLA MITRALE?

Il lato sinistro del nostro cuore è costituito da una camera superiore e una inferiore. Il sangue scorre attraverso entrambe le camere grazie a una valvola chiamata valvola mitrale. Il prolasso della valvola mitrale si verifica quando la valvola non si chiude correttamente.

La diagnosi  viene generalmente fatta con l’ausilio di uno stetoscopio, il medico lo rileva perché il problema si sente come un tizio al cuore. Successivamente può essere confermato eseguendo un elettrocardiogramma.

Il prolasso della valvola mitrale  non può essere prevenuto e ad oggi la causa della sua comparsa è sconosciuta, è noto solo che l’ereditarietà potrebbe avere una forte influenza.

QUALI SONO I SINTOMI?

Nella maggior parte dei casi questo fenomeno  non è pericoloso e non causa alcun sintomo;  infatti, molte delle persone che ce l’hanno non lo sanno nemmeno fino a quando un medico non lo scopre.

Nelle persone con fibromialgia, il prolasso della valvola mitrale può causare  dolore toracico atipico, battito cardiaco accelerato, palpitazioni e mancanza di respiro.

Sono pochi i casi in cui il sangue viene restituito attraverso questa valvola cardiaca, che viene chiamata  “rigurgito”  ; Ciò non può causare problemi, tuttavia, quando è molto grave può causare sintomi come mancanza di respiro, affaticamento, vertigini, tosse, emicrania, sensazione di battito cardiaco accelerato o martellante e fastidio al torace.

QUAL È IL RAPPORTO TRA IL PROLASSO DELLA VALVOLA MITRALE E LA FIBROMIALGIA?

È noto che le persone con fibromialgia sono più suscettibili rispetto alla popolazione generale a soffrire di prolasso della valvola mitrale, ma ad oggi la relazione tra le due condizioni non è nota. Si pensa che sia coinvolto un fattore genetico, ma in questo settore sono necessarie ulteriori ricerche.

Due studi recenti hanno dimostrato che dal  60 al 70% dei pazienti con fibromialgia presenta un prolasso della valvola mitrale oppure si lamentano di battiti cardiaci irregolari e mancanza di respiro.

A differenza di altri problemi che hanno le persone con fibromialgia (come affaticamento, problemi di sonno e dolore costante), il prolasso della valvola mitrale è una condizione che di solito non rappresenta alcun danno importante alla salute, generalmente non presenta sintomi e Non richiede quasi alcuna attenzione, trattamento medico o intervento chirurgico.

RACCOMANDAZIONI:

Se dopo aver letto questo articolo ritieni di avere un prolasso della valvola mitrale, ti consigliamo di andare dal tuo medico per farti controllare il cuore.

In ogni caso,  se hai qualsiasi tipo di fastidio al torace e alla zona del torace, ti consigliamo di fare un controllo medico.

Se il medico rileva che i sintomi che hai sono dovuti al prolasso della valvola mitrale, può raccomandare farmaci per alleviare i sintomi e prevenire complicazioni.

La maggior parte delle persone con prolasso della valvola mitrale sono carenti di magnesio, quindi molti riscontrano una diminuzione dei sintomi come dolore al petto, palpitazioni e debolezza dopo aver aggiunto integratori di magnesio alla loro dieta. Verificare con il proprio medico.

Ricorda anche che l’esercizio è un alleato per rafforzare e mantenere sano il tuo cuore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *