Fibromialgia: una condizione sconcertante e dolorosa

Probabilmente hai sentito parlare di fibromialgia, ma potresti non sapere di cosa si tratta. La fibromialgia è una condizione di dolore (cronica) a lungo termine che colpisce 5 milioni o più americani di età compresa tra 18 e più anziani. Per ragioni sconosciute, la maggior parte delle persone con diagnosi di fibromialgia sono donne, anche se possono essere colpiti anche uomini e ragazzi. Le persone con determinati disturbi, come l’artrite reumatoide o il lupus, possono anche avere fibromialgia, che può influire sul decorso della loro malattia e trattamento.

La fibromialgia può influenzare notevolmente la salute, il benessere e la qualità della vita.

“Le persone con fibromialgia soffrono di dolore grave e si estende ogni giorno in tutto il corpo”, spiega il dott .. Leslie J. Crofford, ricercatore Vanderbilt University, con il sostegno del NIH. “Il suo dolore è spesso accompagnato da stanchezza debilitante, sonno che non li rinfresca e problemi con il pensiero e la memoria.”

Diagnosi complessa

Le persone con fibromialgia spesso vedono molti medici prima di ricevere finalmente una diagnosi. I principali sintomi, dolore e affaticamento si sovrappongono a quelli di molte altre condizioni, che possono complicare la diagnosi.

“Per rendere le cose più difficili, non ci sono esami del sangue o raggi X che sono anormali nelle persone con il disturbo”, dice Crofford. Senza uno specifico test diagnostico, alcuni medici potrebbero chiedersi se il dolore di un paziente sia reale. “Persino amici, familiari e colleghi possono avere difficoltà a comprendere i sintomi della persona.”

Un medico esperto di fibromialgia può fare una diagnosi basata sui criteri stabiliti dall’American College of Rheumatology. I sintomi diagnostici comprendono una storia di dolore generalizzato che dura più di 3 mesi e altri sintomi come l’affaticamento. Quando si effettua la diagnosi, i medici considerano il numero di aree in tutto il corpo in cui il paziente ha sofferto la scorsa settimana e escludono altre cause della malattia.

Perché non è completamente compreso

Ciò che causa la fibromialgia non è completamente compreso. Molti fattori probabilmente contribuiscono.

“Sappiamo che le persone con fibromialgia hanno cambiamenti nella comunicazione tra il corpo e il cervello”, afferma Crofford. Questi cambiamenti possono indurre il cervello a interpretare certe sensazioni dolorose che potrebbero non essere fastidiose per le persone senza questo disturbo.

I ricercatori hanno trovato diversi geni che possono influenzare il rischio di una persona di sviluppare fibromialgia. Anche eventi di vita stressanti possono avere un ruolo.

La fibromialgia non è una malattia progressiva, quindi non peggiorerà nel tempo e potrebbe persino migliorare. Non è mai fatale e non danneggerà le articolazioni, i muscoli o gli organi interni.

trattamento

I farmaci possono aiutare ad alleviare alcuni, ma non tutti, i sintomi della fibromialgia. “I trattamenti farmacologici di per sé non comportano la remissione o la cura della fibromialgia”, afferma Crofford. “Abbiamo imparato che l’esercizio può funzionare bene o meglio dei farmaci. Inoltre, terapie come il tai chi, lo yoga e la terapia cognitiva comportamentale possono anche aiutare a ridurre i sintomi “.

Le persone con fibromialgia hanno spesso i migliori risultati quando vengono trattate con più terapie.

“È estremamente importante che i fornitori di assistenza sanitaria aiutino i pazienti a comprendere la fibromialgia e forniscano informazioni realistiche sui trattamenti, ponendo l’accento sull’uso dell’esercizio e di altre terapie fisiche insieme ai farmaci”.

Dice Crofford. Crofford e i suoi colleghi stanno esplorando se un trattamento chiamato TENS (stimolazione nervosa elettrica transcutanea) può aiutare le persone con fibromialgia a esercitare più comodamente e ridurre il dolore. Lei e altri team finanziati dal NIH stanno anche cercando marker di fibromialgia nel sangue che potrebbero portare a trattamenti più specifici ed efficaci.

Se tu o qualcuno che conosci è affetto da fibromialgia, controlla la casella “Opzioni saggi” per suggerimenti su come ridurre il tuo impatto.

One thought on “Fibromialgia: una condizione sconcertante e dolorosa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *