Fibromialgia, situazioni traumatiche sperimentate. Potrebbe essere una causa di questa condizione? Come possiamo agire?

La connessione tra fibromialgia e trauma Se sospetti che un evento doloroso o difficile nel tuo passato possa avere qualcosa a che fare con il tuo presente disagio, non sei l’unico … Molti pazienti con fibromialgia giurano che un evento traumatico, sia esso un incidente d’auto, una malattia grave – o un periodo molto stressante – ha innescato i loro sintomi, anche se non possono mostrarlo.

In altri casi, la causa non è così chiara e coloro che soffrono di dolore cronico lottano senza rendersi conto che potrebbe esserci di più nella loro malattia di quanto si rendano conto. Una migliore comprensione della relazione tra fibromialgia e trauma può aiutarti a ottenere un sollievo migliore e più duraturo.
Esperienze che potrebbero innescare la fibromialgia Il  trauma si manifesta in vari modi e le conseguenze possono durare molto a lungo. Sebbene la connessione non sia completamente compresa, molte persone con fibromialgia possono far risalire l’inizio dei loro sintomi a qualche trauma fisico o emotivo o una serie di eventi traumatici.

Dopo decenni di ricerche, molti esperti sono convinti che questi causino effettivamente fibromialgia: ♦ Trauma emotivo: il disturbo da stress post-traumatico è stato collegato alla fibromialgia, ma uno stress ancora più moderato potrebbe influenzare questa particolare risposta al dolore. che lo stress cronico fa diminuire la serotonina, che è esattamente ciò che accade nei pazienti con fibromialgia.
♦ Traumi infantili: Alcuni esperti suggeriscono che alcuni tipi di eventi traumatici durante l’infanzia possono portare all’insorgenza di fibromialgia, come una lunga separazione da un genitore o un altro evento di isolamento. Studi hanno dimostrato che l’abuso di minori, vivendo con un genitore alcolista, o combattere una malattia grave, aumenta significativamente le possibilità di sviluppare una condizione di dolore cronico più tardi nella vita.
♦ Infezioni:È chiaro che le infezioni possono scatenare riacutizzazioni nei pazienti con fibro, quindi non sorprende che alcune infezioni possano scatenare la fibromialgia in coloro che sono geneticamente predisposti. L’epatite e l’HIV hanno causato la fibromialgia, ma diversi ceppi di influenza e adenovirus (il comune raffreddore) e altre infezioni respiratorie), possono anche innescare l’insorgenza dei sintomi della fibromialgia.

♦ Lesioni gravi: eventi che causano lesioni al busto e alla parte superiore del corpo sembrano aumentare il rischio di sviluppare fibromialgia più delle fratture o distorsioni alle estremità. Le lesioni al collo (come il colpo di frusta) sono particolarmente pericolose: I pazienti hanno una probabilità 10 volte maggiore di sviluppare la fibromialgia entro un anno dalla lesione.
Trattare il trauma per trovare sollievo È importante concentrarsi sul trattamento dei sintomi attuali della fibromialgia, ma poiché sembra esserci un legame così forte tra trauma e dolore cronico, vale la pena indagare anche sul tuo passato. tempo e annullare l’evento traumatico, una migliore comprensione potrebbe aiutare a controllare i suoi effetti attuali.
Identificare un trauma non è sempre un compito facile, soprattutto quando non c’è un evento fisico chiaro da incolpare. Parla con il tuo medico di qualsiasi evento che pensi possa essere correlato ai sintomi della fibromialgia e, se sei un consulente, un fisioterapista o uno specialista della riabilitazione può far luce sulla questione.
In caso di trauma emotivo, lavorare su alcune cicatrici e risentimento può lasciarti con una prospettiva molto più positiva.Questa positività fa miracoli per il tuo dolore: gli studi hanno dimostrato che un atteggiamento calmo e ottimista può ridurre la sensazione di dolore.
Può anche migliorare la qualità del sonno e un buon sonno può ridurre la sensibilità al dolore.

One thought on “Fibromialgia, situazioni traumatiche sperimentate. Potrebbe essere una causa di questa condizione? Come possiamo agire?

  1. Hey there, You’ve done a great job. I will certainly digg it and personally suggest
    to my friends. I’m sure they’ll be benefited from this web site.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *