Fibromialgia: quando il dolore passa dalla testa ai piedi

Ci sono molte aree in cui le persone hanno fatto un significativo miglioramento negli ultimi decenni. Eppure, ci sono cose che sembrano voler rimanere sconosciute a noi, indipendentemente da quanta ricerca venga fatta. La fibromialgia è una di quelle cose.

Alla domanda sulla fibromialgia, la maggior parte dei medici negherebbe la sua esistenza o alzerebbe le spalle senza sapere come spiegarlo. La verità è che nemmeno i principali scienziati medici del mondo sono stati in grado di trovare una vera risposta al mistero della fibromialgia.

Eppure, ci sono milioni di persone nel mondo colpite da questa sindrome. Per loro, la vita semplicemente non ha lo stesso “sapore” più a lungo. Alcuni controllano la condizione con successo, alcuni hanno i loro periodi ascendenti e discendenti e altri sono costretti a letto – semplicemente perché il dolore è troppo da gestire.

Perché la fibromialgia è un enigma? 
È passato molto tempo da quando i medici hanno iniziato a riconoscere la fibromialgia come una sindrome autonoma. Fino ad allora, o hanno negato la loro esistenza (che troppi professionisti medici oggi è ancora “pratica”) o classificato è in depressione (una forma “fisica” della depressione).

La fibromialgia non è una malattia, ma una sindrome – un insieme di sintomi che possono variare ampiamente e può essere molto diverso da una persona all’altra. Il sintomo più commovente e comunemente riscontrato è il dolore diffuso, ma ce ne sono molti altri che lo rendono piuttosto difficile da diagnosticare.

Alcuni dei sintomi della fibromialgia che sono stati trovati in pazienti includono ansia, depressione, problemi di memoria, problemi di sonno (sindrome delle gambe senza riposo, insonnia), sindrome del colon irritabile, problemi con il sistema urinario, la fatica, il dolore di testa, mestruazioni dolorose e così via. Alcuni pazienti sperimentano anche intorpidimento, rigidità mattutina e una varietà di altri sintomi che possono essere interconnessi o meno.

La diagnosi di fibromialgia è ora più semplice di quanto non fosse in passato, ma la verità è che molte persone non arrivano nemmeno ai test che potrebbero fare la diagnosi corretta, perché la raccolta dei sintomi che mostrano può cadere nella descrizione di un’altra condizione medico. Accade molto spesso che le persone vengano diagnosticate erroneamente con la depressione, l’artrite reumatoide, la sindrome da stanchezza cronica o anche con il lupus e quindi ricevano un trattamento inadeguato per la loro condizione specifica.

L’analisi dei sintomi e il controllo dei punti deboli sono tra le prime cose che un medico potrebbe fare se sospetta che un paziente abbia fibromialgia. Dopo aver analizzato i 18 punti sensibili e notando che il paziente mostra una sensibilità in almeno 11 di essi, il medico può continuare con altri test che confermano la diagnosi di fibromialgia. Recentemente, è stato creato un esame del sangue (chiamato “fm / a”). Questo test può dirsi in modo abbastanza accurato se una persona ha o meno fibromialgia, ma la principale caduta è che la maggior parte dei pazienti non avrà accesso ad essa a causa del suo alto prezzo (circa $ 750) e dovuto al fatto che La maggior parte delle compagnie di assicurazione non lo coprirà (o almeno non ancora).

Pertanto, lasciando da parte il fatto che può essere molto difficile diagnosticare la fibromialgia, c’è qualche altra ragione ancora considerata uno dei grandi enigmi medici del mondo?

Infatti, la fibromialgia è così misteriosa (e non completamente curabile – semplicemente gestibile) perché le sue cause sono completamente sconosciute. Ci sono diverse teorie che sono state sviluppate nel corso degli anni, ma nessuno di loro è stato in grado di fornire una spiegazione completa per essere ammessi all’unanimità. Alcune delle teorie sulle cause che portano allo sviluppo della fibromialgia sono:

1 – Genetica. È stato osservato che la fibromialgia può funzionare in famiglia e ci sono diversi scienziati che ritengono che i geni polimorfici possano trovarsi proprio alla base della fibromialgia. Tuttavia, vale la pena notare che gli stessi geni possono essere nel nucleo di altre condizioni simili (sindrome da stanchezza cronica e depressione, due delle condizioni mediche comunemente errate e associate alla fibromialgia).

2 – Sensibilizzazione centrale. Secondo questa teoria, la fibromialgia si sviluppa perché le cellule responsabili della trasmissione della sensazione di dolore al cervello non funzionano correttamente, il che porta i pazienti con una soglia inferiore di dolore in generale.

3 – Problemi del sonno. Alcuni scienziati dicono che i problemi del sonno non sono un sintomo, ma una causa (o almeno un importante fattore di rischio) per la fibromialgia. Secondo loro, la mancanza di sonno può indurre un paziente a provare dolore a livelli più alti e può essere la causa principale di altri sintomi tipici della fibromialgia.

4 – Stress. Problemi di stile di vita e molte altre cose sono state prese in considerazione. I pazienti con fibromialgia sono oggetto di studio da più punti di vista , come pure, ma finora, non c’è assolutamente alcuna risposta chiara alla grande domanda alla base di questa sindrome.

Fibromialgia e perché causa dolore al piede?

Come accennato, la fibromialgia può presentarsi con molti sintomi che a volte possono essere misteriosi come la sindrome stessa. Il dolore al piede è uno di questi sintomi. Anche se si stima che circa il 50% delle persone con fibromialgia provano dolore ai piedi, non c’è una risposta al perché questo accada.

Alcuni credono che il dolore al piede provenga dalla fibromialgia e che sia correlato all’elevata sensibilità dei pazienti che soffrono di questa condizione medica. Tuttavia, ci sono anche molte persone che credono che il dolore al piede sia associato a determinate condizioni di comorbidità (alcune delle quali, come già accennato prima degli errori diagnostici). Lupus, artrite reumatoide, sindrome del dolore miofasciale – tutto molto comunemente vengono con fibromialgia (a volte nasconde completamente) e tutti possono causare dolore ai piedi.

Se ti è stata diagnosticata una fibromialgia e stai sperimentando dolore ai piedi, è importante che tu cerchi di alleviarlo con ogni mezzo possibile. Stretching, massaggi delicati e investimenti in scarpe ortopediche di qualità possono davvero fare molto, quindi non esitate a portare queste cose nella vostra vita!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *