Fibromialgia: la malattia più ipersensibile.

Malattia più dolorosa, fibromialgia. 
È una malattia sconosciuta, ma è una delle più dolorose lì, perché una persona soffre di sensibilità in specifiche aree del corpo: collo, spalle, schiena, fianchi, braccia e gambe. I pazienti non hanno necessariamente ferite o reclami esterni che li fanno lamentare, ma la condizione di fibromialgia li costringe a contorcersi se è solo un dito che tocca le aree menzionate.

Le persone affette da fibromialgia non solo sono esposti a ipersensibilità del tuo corpo, hanno anche: disturbi del sonno, rigidità mattutina, mal di testa, estremamente dolorosi periodi mestruali, intorpidimento delle mani e dei piedi, e difficoltà di concentrazione o di memorizzare le attività ( questi ricordi). le cadute vengono talvolta chiamate “fibronebline”).

Non solo, la fibromialgia può colpire le persone in una occasione con tutti i sintomi sopra menzionati, indebolendo la forza e la volontà di coloro che ne soffrono.

Potresti avere due o più condizioni di dolore cronico allo stesso tempo. Tra queste condizioni ci sono la sindrome da stanchezza cronica, l’endometriosi, la fibromialgia, la malattia infiammatoria intestinale, la cistite interstiziale, la disfunzione dell’articolazione temporomandibolare e la vulvodinia. Non è noto se questi disturbi abbiano una causa comune.

Cause della fibromialgia

Attualmente non ci sono informazioni scientifiche per determinare le cause della fibromialgia; Tuttavia, è stato associato a situazioni stressanti o traumatiche, lesioni ricorrenti nelle aree citate e persino disagio. Indipendentemente da quanto sopra, la fibromialgia può anche verificarsi da sola.

Alcuni scienziati ritengono che l’origine della fibromialgia possa essere genetica. I geni possono causare una reazione dolorosa a cose che le altre persone non considerano dolorose.

Chi soffre di fibromialgia?

Gli scienziati stimano che la fibromialgia colpisca 5 milioni di persone di età superiore ai 18 negli Stati Uniti. Tra l’80 e il 90 per cento delle persone con diagnosi di fibromialgia sono donne. Tuttavia, uomini e ragazzi possono anche avere il disturbo. La maggior parte dei casi viene diagnosticata a mezza età.

La fibromialgia è una malattia riconosciuta da tutte le organizzazioni mediche internazionali e dall’OMS dal 1992, classificata nella Classificazione internazionale delle malattie M79.7 (ICD-10 CM, ultima revisione) come malattia reumatica.

Il dolore e altri sintomi di questa malattia si autoalimentano nel tempo, il che rende la diagnosi precoce particolarmente importante. Altrimenti, i sintomi sono ancora più dolorosi e insopportabili.

Questa malattia viene spesso diagnosticata in persone che hanno determinate malattie, come ad esempio:

Artrite reumatoide 
Lupus eritematoso sistemico (comunemente chiamato lupus). 
Spondilite anchilosante (artrite spinale). 
Le donne che hanno un parente con fibromialgia sono anche più predisposte alla fibromialgia. 
Trattamento per la fibromialgia

La fibromialgia può essere difficile da trattare e non ha cura. Anche se la malattia è riconosciuta da più di 13 anni, ci sono abbastanza medici specialisti per il trattamento di tutti i casi di fibromialgia, perché i pazienti spesso non trovano una diagnosi rapida e finiscono per visitare uno specialista in farmaci per l’artrite e le altre condizioni che interessano reumatologo le articolazioni. o tessuti molli.

Il trattamento per la fibromialgia richiede talvolta lavoro di squadra. Questo include il medico, un fisioterapista e possibilmente altri operatori sanitari.

Una fibromialgia ben frequentata non ti impedirà di condurre una vita tranquilla, ma le seguenti raccomandazioni ti aiuteranno a stare meglio:

Seguendo le istruzioni mediche (assunzione di medicinali per la medicina alternativa) 
Dormire a sufficienza 
Esercizio 
dietetico equilibrato 
Adattare il lavoro alle proprie esigenze (negoziare l’ufficio domestico, se necessario)

Se si desiderano ulteriori informazioni, è possibile consultare le seguenti informazioni sul ricerca che sta facendo NIAMS, oltre a più trattamenti e prevenzione del disturbo.

La malattia più dolorosa, la fibromialgia.

6 thoughts on “Fibromialgia: la malattia più ipersensibile.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *