Fibromialgia, la malattia invisibile: “Anche se mi vedi con una bella faccia, sento dolore”

Una donna che soffre di mal di schiena.

Una donna che soffre di mal di schiena.

Ho 54 anni e l’anno scorso mi hanno finalmente dato una diagnosi dopo tanti anni di  dolore , in cui mi hanno sempre detto che avevo l’usura delle ossa. 

La diagnosi è stata la  fibromialgia , la  malattia invisibile  e incredibile per molte persone. Arriva un momento in cui non sai più cosa ti fa male, perché ogni giorno è qualcosa di diverso. 

Anche se non vuoi e fingi di essere forte, il dolore può peggiorare, vai in  depressione  e ansia e il mondo crolla ai tuoi piedi. Le persone che ti conoscono ti credono e sebbene al lavoro sia difficile, cerchi di sorrid ere e portare a termine i compiti.

La cosa brutta è che alcuni colleghi pensano che nulla faccia male perché entri ed esci e vuoi vivere, ma non è così. Anche se hai una  bella faccia,  il dolore ci accompagna sempre. 

Chiedo solo  maggiore consapevolezza  su questa malattia, più ricerca e che ci crediate. Il fatto che avere una bella faccia o desiderare di pulirsi non significa che il dolore scompaia, solo che vuoi sentire o cercare di sentirti meglio.

Chiedo più qualità di vita per le persone che, come me, soffrono  in silenzio  ogni giorno. Basta che sia una malattia invisibile.

One thought on “Fibromialgia, la malattia invisibile: “Anche se mi vedi con una bella faccia, sento dolore”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *