Fibromialgia e dolore ai flessori dell’anca

La fibromialgia è un enigma e non molti possono risolverlo. In effetti, nessuno può risolverlo completamente, dal momento che nessuno sa esattamente quali siano le sue cause, come curarlo o perché alcune persone hanno maggiori probabilità di svilupparlo. Ci sono professionisti medici che respingono immediatamente anche l’idea che la fibromialgia sia reale e ci sono medici che ammettono apertamente che esiste, ma che è molto difficile da diagnosticare.

E poi ci sono medici che lo prendono erroneamente come una delle molte altre condizioni correlate e molto simili: depressione, sindrome del dolore miofasciale, sindrome da affaticamento cronico o artrite reumatoide e lupus.

Problemi con i flessori dell’anca quando si vive con la fibromialgia

Non è raro avere problemi ai flessori dell’anca o dolore in quella zona quando si vive con la fibromialgia. I fianchi, i flessori dell’anca e la parte bassa della schiena sono correlati con le aree del dolore da fibromialgia a causa di aree sensibili intorno alla parte bassa della schiena; molte altre aree di punti trigger e altre condizioni che interessano le aree vicine. 

I muscoli flessori dell’anca consentono ai fianchi di muoversi in modo flessibile. Coinvolgi questi muscoli ogni volta che muovi le gambe e ciò significa che i fianchi sono coinvolti nella maggior parte dei movimenti che esegui durante il giorno normale. Una persona sana potrebbe non rendersi conto di quanto spesso usano i flessori dell’anca, ma chiunque viva con esperienza di dolore fibromialgico nei flessori dell’anca lo saprà più regolarmente. 

Sebbene ci siano alcune lesioni note e condizioni mediche che possono causare dolore ai flessori dell’anca, può essere difficile identificare una causa diretta di questo dolore in una persona con fibromialgia, ad eccezione delle molte attività quotidiane a cui mi riferisco spesso. . Potremmo trattare il dolore come un altro sintomo della condizione diagnosticata o impiegare più tempo per determinare la causa esatta del dolore. In entrambi i casi, la fibromialgia e il dolore nei flessori dell’anca sono spesso debilitanti, se non trattati in modo efficiente e rapido.

La fibromialgia è una sindrome che coinvolge una vasta gamma di sintomi

Non sappiamo che la fibromialgia è una sindrome che coinvolge una vasta gamma di sintomi che sembra quasi impossibile persino provare a definirla. In effetti, la quantità di sintomi che mostrano i pazienti con fibromialgia può essere schiacciante. Dal dolore corporeo diffuso al mal di testa, al vomito, ai problemi alla vescica e alle palpitazioni ai problemi cognitivi (perdita di memoria a breve termine, velocità ridotta e scarsa attenzione) e depressione e ansia, la fibromialgia può mostrare molti segni e sintomi .

Accade abbastanza spesso che ai pazienti con fibromialgia vengano diagnosticate altre malattie e condizioni mediche proprio perché ci sono molti sintomi simili a quelli di queste malattie. Ad esempio, i pazienti con fibromialgia spesso manifestano sintomi di affaticamento e disagio, così come quelli con sindrome da affaticamento cronico, ma il fatto è che le due condizioni sono diverse e devono essere trattate in modo diverso.

Fibromialgia dolore all’anca

I ricercatori medici hanno determinato che le donne avvertono più dolore nell’articolazione dell’anca rispetto alla fibromialgia rispetto agli uomini. È probabile che le donne abbiano fianchi più larghi, il che significa che le gambe hanno angolazioni diverse e sono più stressanti. Altri ricercatori hanno ipotizzato che questa influenza sproporzionata sulle donne sia dovuta a cambiamenti ormonali e all’aumento di peso che si verifica durante la gravidanza.

Ciò aumenta la densità ossea e la probabilità di corrispondenti problemi di dolore cronico. Sebbene il dolore all’anca sia un sintomo comune della fibromialgia, deve essere distinto dall’artrite. L’artrite attaccherà le articolazioni e causerà dolore cronico all’anca se si è sviluppato lì. È importante notare che, con l’artrite, il dolore è correlato alle ossa, mentre il dolore con fibromialgia è associato a tessuti e muscoli.

Il dolore all’anca è uno dei molti sintomi che possono manifestare i pazienti con fibromialgia. Il dolore può essere difficile da gestire e avrai bisogno di un trattamento adeguato per alleviarlo, quindi è importante consultare il medico se ritieni che il dolore all’anca sia presente da molto tempo (in generale, il dolore inizia ad essere doloroso). etichettato “cronico” dopo 3 mesi nel corpo umano).

Dolore all’anca o artrite?

Ciò che l’artrite fa è attaccare le articolazioni della struttura ossea, che può causare dolore cronico nell’area in cui si sviluppa. Il dolore all’anca appare anche nel caso di pazienti con artrite, lo stesso che nel caso di persone con fibromialgia. Tuttavia, vale sicuramente la pena notare che il dolore nel caso dell’artrite è un dolore correlato alle ossa, mentre il dolore sentito dalle persone con fibromialgia è correlato ai muscoli e ai tessuti.

Inoltre, il dolore alla fibromialgia dell’anca è più diffuso e meno centralizzato rispetto al dolore dell’anca nell’artrite. Inoltre, tieni presente che anche i pazienti più anziani con fibromialgia possono provare dolore all’anca e dolore al ginocchio correlato all’anca.

Trattamento della    fibromialgia e dolore ai flessori dell’anca

Evita di sederti in una posizione

Un modo semplice per prevenire la fibromialgia e il dolore ai flessori dell’anca è quello di evitare di rimanere seduti in una posizione per un lungo periodo di tempo. Alzati e muoviti periodicamente in modo che i tuoi muscoli non abbiano il tempo di mettersi in una posizione. 

Esercizio sicuro ed efficace

Mi senti spesso raccomandare un esercizio sicuro ed efficace e l’importanza di partecipare a un certo livello di esercizio per mantenere il tuo corpo più forte e più flessibile, e questa è un’altra raccomandazione anche per i flessori dell’anca doloranti. 

Yoga, Tai Chi, meditazione e agopuntura

Yoga, Tai Chi, meditazione e agopuntura possono anche essere utili, come sostengono molti pazienti. Mentre potresti essere scettico sull’efficacia di questi presi in prestito da questa pratica, possono essere efficaci per la fibromialgia, perché allungano il tuo corpo e lavorano con alcuni punti del tuo corpo che potrebbero comunicare con l’area dolorosa (come nell’agopuntura). )