Fibromialgia, come posso spiegare la condizione ad altre persone? Caso reale.

Come spieghiamo la fibromialgia agli altri ?
Ho amici e familiari che non hanno idea della mia fibromialgia, trovo solo troppo difficile o imbarazzante cercare di spiegarglielo.
Ho paura che non daranno alla malattia, oa me, il rispetto che meritiamo, né capiranno la gravità di quello che vivo ogni giorno.

Può essere visto come un altro dolore che ho. Come una confessione, e penso che diranno: “Ecco che arriva, ancora una volta con qualcosa.” Le persone a me vicine sanno che ho il lupus. Alcuni sanno addirittura che ho anche la tiroidite di Hashimoto, ma pochi sanno che oltre a queste due malattie, mi è stata diagnosticata la fibromialgia. Questa, in parte, è la mia riluttanza a trovare modi per spiegare correttamente di cosa si tratta e perché ho queste tre malattie debilitanti insieme.

Voglio dire, sembra che li sto adottando per i miei gusti, giusto? Sono preoccupato che possa sollevare dubbi nella mente di alcune persone, specialmente quelle che non hanno idea di cosa sia la fibromialgia o di come ci si sente. Non crederai a quanto sono malato e con cosa combatto.Mi fa sentire piccolo, quindi fino a poco tempo fa ho evitato di dirlo alla maggior parte delle persone. Perché non parliamo del mio Fibro? La fibromialgia è stata la prima delle mie tre malattie a comparire e ad essere diagnosticata. Avevo 27 anni e soffrivo di molti sintomi rari, tra cui dolore che sembrava essere articolare, muscolare e affaticamento così estremo che era una lotta andare avanti ogni giorno. Ora il mio medico. Crede di aver avuto anche il lupus all’epoca, ma non sarebbe stato diagnosticato fino a quando non aveva 40 anni.

Il medico che avevo in quel momento che ha diagnosticato la fibromialgia, ha spiegato a malapena di cosa si trattasse. 
Mi ha semplicemente detto che avevo il fibro e ho prescritto la duloxetina (Cymbalta), ha detto che è usata per alleviare il dolore ai nervi nelle persone con diabete, o, il dolore in corso a causa di condizioni mediche ho detto ad alcune persone che sapevo di avere, ho imparato È diventato subito chiaro che la maggior parte delle persone non credeva che la fibromialgia fosse reale, non sapevano nemmeno cosa fosse e persino il mio medico di base all’epoca sembrava incredulo. Quindi ho smesso di parlarne.Si possono vedere solo così tanti sguardi increduli … Anche se sapevo che era reale, e che la fibromialgia mi causava dolore ogni giorno, aggiungere il dubbio degli altri era molto doloroso. Ho imparato a non dire nulla per evitare di essere guardato come se fossi pazzo o La mia visione è cambiata e mi sento come se fosse ora di dire alle persone che ho la fibromialgia ed essere disposta a spiegare di cosa si tratta. Sapere è potere. Come parlare alle persone della fibromialgia Se sei come me, iniziare è la parte più difficile.

One thought on “Fibromialgia, come posso spiegare la condizione ad altre persone? Caso reale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *