Come riconoscere la fibromialgia: cos’è, i suoi sintomi e i suoi trattamenti

La fibromialgia è una malattia muscoloscheletrica, caratterizzata da forti dolori muscolari, affaticamento, perdita di memoria e altri problemi.

La scienza medica ha molte teorie su questa condizione muscolare. Mentre la Arthritis Foundation considera la fibromialgia come una delle cento forme di artrite, a causa dei suoi classici sintomi di dolore articolare e muscolare e affaticamento, ricerche recenti indicano che la condizione muscolare è causata da un sistema nervoso iperattivo.

La condizione è spesso fraintesa e diagnosticata erroneamente per un altro problema medico a causa dei suoi sintomi diffusi. E poiché non ci sono scansioni o test di laboratorio particolari per la diagnosi di fibromialgia, conoscere i sintomi a memoria è il modo migliore per identificare e trattare la condizione.

Al momento non esiste una cura per questa condizione medica, tuttavia, l’approccio TMC (Medicina tradizionale cinese) considera gli oli essenziali una cura naturale per la fibromialgia.

Tuttavia, prima di provare qualsiasi rimedio o trattamento, devi imparare ad autodiagnosticare la condizione comprendendo i seguenti sintomi:

Dolore e tenerezza

Il dolore muscolare è il primo sintomo comune della fibromialgia. Il dolore può variare da profondo e acuto, a sordo, a lancinante e dolorante. Sentirai il dolore ai muscoli, alle articolazioni e ai legamenti in tutto il corpo.

I tuoi punti dolenti (tessuti prevedibili e specifici sotto la superficie della pelle vicino alle articolazioni) saranno doloranti e molto dolorosi quando li premi.

Sensazione di gonfiore e formicolio

Formicolio, formicolio, intorpidimento e bruciore: queste sensazioni sono chiamate parestesie. Molte persone sperimentano spesso attacchi di parestesia, che durano da pochi minuti a poche ore. Le sensazioni possono peggiorare durante la notte o dopo il risveglio. La parestesia è anche un segno di danno ai nervi ed è per questo che la fibromialgia è essenzialmente legata al sistema nervoso. Potresti anche provare gonfiore intorno ai tuoi punti dolenti.

Privazione del sonno

I disturbi del sonno, come il sonno leggero e agitato, fanno parte della fibromialgia. Anche dopo 8 ore di sonno, ti sveglierai affaticato ed esausto. Secondo uno studio, le persone con fibromialgia spesso sperimentano esplosioni nel cervello che di solito si verificano quando siamo svegli. Questi scoppi improvvisi possono disturbare il nostro sonno e tenerci svegli.

Dolori mestruali

La fibromialgia è comune nelle donne che negli uomini. Pertanto, durante il ciclo mestruale, molte donne che soffrono di questa condizione spesso attraversano periodi dolorosi. Mentre i crampi dolorosi sono abbastanza normali e la maggior parte delle donne ne soffre e finisce persino per assumere farmaci e iniezioni per frenare il dolore, se il tuo crampo mestruale è seguito da altri sintomi di fibromialgia, potresti voler farti diagnosticare questo.

Esistono modi naturali per trattare i crampi mestruali, come lo yoga e i trattamenti a base di erbe.

Rigidità al mattino

Alzarsi dal letto al mattino o dopo una seduta prolungata può essere un problema nelle persone con fibromialgia a causa dell’eccessiva rigidità delle articolazioni e dei muscoli delle gambe, delle braccia e della schiena. La rigidità di solito rimane per 10-20 minuti al mattino. Ma alcuni potrebbero sperimentarlo per tutto il giorno.

Sindrome dell’intestino irritabile

Le persone con fibromialgia molto probabilmente sperimenteranno sintomi della sindrome dell’intestino irritabile, come flatulenza, gas, mal di stomaco, costipazione, diarrea, gonfiore e nausea. Potresti anche avere i sintomi di GERD e reflusso acido, come bruciore di stomaco, rutti, sapore metallico in bocca, alitosi e singhiozzo.

Sbalzi d’umore

Depressione, sbalzi d’umore, agitazione e disturbo d’ansia sono comuni anche nelle persone con fibromialgia. Il dolore costante, la mancanza di sonno, l’affaticamento e la rigidità possono avere un impatto sullo stile di vita, sul lavoro e sulle relazioni delle persone, che possono portare a depressione e sbalzi d’umore. Pochi segni di disturbi dell’umore sono meno attività, letargia, concentrazione detenuta, emozioni estreme, affaticamento e memoria a breve termine.

Male alla testa

Le persone con questa condizione medica spesso soffrono di emicrania e mal di testa da lieve a medio. Il dolore può essere sentito anche nel collo e nella parte superiore della schiena. Anche i tuoi punti dolenti nel collo e nella testa possono scatenare un mal di testa. Frequenti mal di testa possono renderti difficile svolgere le tue attività regolari. L’olio di menta piperita è un olio essenziale efficace per il mal di testa correlato alla fibromialgia. Puoi mescolare l’olio con un olio vettore come l’olio di cocco e massaggiarlo sulle tempie e sul cuoio capelluto per ridurre i sintomi del mal di testa.

Problemi di minzione

In molti casi, le persone hanno riferito di avere problemi di pipì. Una vescica che perde, incontinenza urinaria e dolore durante la minzione possono essere sintomi comuni. Tutti questi possono portare a frustrazione mentale e depressione. Infatti, tutti i sintomi della Fibromialgia possono causare gravi disturbi dell’umore.

Se i problemi di minzione non vengono gestiti in tempo, possono portare a malattie renali e infezioni della vescica.

Questi sono i sintomi più comuni della fibromialgia. Potresti sperimentarne più di tre alla volta. Oltre a questi, potresti anche avere difficoltà di concentrazione, perdita di memoria, stanchezza e letargia eccessive e confusione.

Secondo la National Fibromyalgia Association, solo negli Stati Uniti circa 10 milioni di persone soffrono di fibromialgia. Poiché la condizione non può essere curata e quindi non esiste un trattamento particolare per tutti i sintomi, puoi scegliere un trattamento naturale come oli essenziali, praticare yoga e farmaci ed esercitarti per gestire i sintomi e prevenire gravi riacutizzazioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published.