Ciao, mi chiamo fibromialgia. Ecco come ho intenzione di cambiare la tua vita.

Ciao, mi chiamo fibromialgia. Sono qui per presentarmi e farti sapere come ho intenzione di cambiare la tua vita. Voglio partecipare alla tua vita lavorativa, alle attività sociali, alla vita familiare, alle responsabilità domestiche, al tempo libero, a tutti gli aspetti di te. All’inizio non saprai che sono io. Potresti pensare che stai invecchiando e che alcune cose stanno cambiando naturalmente. Tuttavia, scoprirai presto che ha influenzato ogni parte della tua vita e che le cose possono cambiare drasticamente.

Voglio conoscerti, ogni fibra del tuo essere. Cosa ti fa il segno? Cosa ti eccita? Cosa ti tiene coinvolto nelle attività sociali? Chi sono i tuoi amici? La tua famiglia ti sostiene? I tuoi amici e la tua famiglia mi abbracceranno come io ho abbracciato e mi sono aggrappata a te?

Vediamo, cosa posso imparare prima? Penso che mi concentrerò prima sulla tua vita lavorativa. Hai notato che dopo essere stato seduto a quella scrivania a lavorare per un po’, è una lotta alzarsi in piedi e mantenere la propria posizione? Si sono io! Il dolore che provi non è solo l’effetto dell’invecchiamento, ma gli effetti di me, il tuo nuovo amico. Cos’altro sta cambiando sul lavoro? È più difficile per te concentrarti e stare al passo con tutti i cambiamenti che stanno avvenendo nel tuo reparto e nella tua azienda? Sei facilmente confuso e incapace di concentrarti molto bene? Tutti questi sono io che intervengo nella tua vita. In poco tempo, potresti renderti conto che stai perdendo molto lavoro e mettere in discussione la tua prestazione. Se ciò accade, assicurati di consultare il tuo medico e ottenere le note necessarie per proteggere il tuo lavoro e / o i tuoi benefici. Spero che tu abbia il tipo di lavoro che ti dia quei vantaggi.

Una cosa che cambierò di sicuro è la tua abitudine di dormire. Probabilmente non ti senti molto riposato dopo un’intera notte di sonno. Anche se hai dormito tutta la notte, ti sentirai comunque stanco. Sono io, di nuovo, che metto la testa in un’area della tua vita che influenzerà tutte le altre aree della tua vita. Insieme ai dolori e ai dolori, porto con me la fatica. All’inizio, potresti divertirti a stare a letto più a lungo, ma dopo un po’, io e te parleremo di quanto ti senti pigro. Non è mia intenzione farti sentire così. Voglio solo essere notato e la stanchezza mi fa davvero notare. Mi piace essere al centro dell’attenzione. Se trascorri più tempo a letto, fai alcune cose che possono renderlo più piacevole. Ad esempio, prendi alcuni set delle tue lenzuola morbide preferite. Metti dei libri facili da leggere, puzzle di parole, libri da colorare, e altre cose facili che ti piacciono accanto al tuo letto. Quando hai l’energia, fai qualcosa che ti piace. Non dimenticare di avere dell’acqua vicino al tuo letto. Avrai bisogno di rimanere idratato.

Successivamente, potresti scoprire che la tua vita sociale si sta rovinando. Interferirò con i tuoi programmi per il fine settimana, che si tratti di uscire con gli amici, andare in chiesa, giocare in una squadra sportiva o semplicemente goderti un fine settimana sulla costa. Se i tuoi amici mi accettano nella tua vita, capiranno. Possono anche aggirare i loro nuovi programmi per trascorrere del tempo con te. Questi sono dei buoni amici che hai! Sii grato per questo tipo di amici perché molte persone con cui vivo tendono a perdere lentamente il contatto con gli amici che non capiscono. Sai, può essere utile se dici loro tutto su di me e su come sarà influenzata la tua vita. So che è imbarazzante, ma questo potrebbe essere il miglior consiglio per te. Forse questo aiuterà i tuoi amici a capire che non è così che scegli di essere ora e che combatterai quando potrai.

La tua famiglia mi conoscerà molto bene. Potrebbero esserci giorni in cui non li vedi anche se vivi nella stessa casa. Probabilmente passerai una giornata qua e là dormendo nella tua stanza perché il solo pensiero di svegliarti è estenuante. Se puoi, fagli sapere in anticipo quando ti dà più fastidio. I periodi in cui il tempo cambia, freddo o umido sembra essere il mio momento preferito per intromettermi. Assicurati che la tua famiglia sappia che li ami e che non stai davvero cercando di evitarli. Forse nei giorni in cui ti lascio da solo, puoi lavorare con la tua famiglia per preparare i pasti in anticipo. Quindi tutto ciò che devono fare è riscaldare il cibo. Naturalmente, anche finire gli hamburger o i tacos può essere un’ottima opzione. Cerca di tenere frutta e verdura fresca in casa in modo che ci siano opzioni salutari non solo per noi, ma per tutta la famiglia. Alcune famiglie che conosco si sostengono molto a vicenda. Sfortunatamente, non tutti sono così. Avere una discussione aperta su chi sono e sugli effetti che ho su di te in modo che io sia pienamente compreso. Se possibile, verifica se esistono gruppi di supporto di persona o online per le famiglie delle persone che incontro. Questo può aiutarti a capire il mio pieno impatto sulla tua vita.

Amo la tua casa. Ci staremo molto ora. A volte sembrerà che ti stia impedendo di fare ciò che serve per tenerlo organizzato e pulito. Sii paziente con te stesso. Alziamoci insieme e facciamo un po’ alla volta. I piatti, ad esempio, possono essere realizzati per gradi. Per prima cosa, svuota la lavastoviglie e conservala pulita. Hai bisogno di riposare? Allora fallo! Quindi, inizia a riempire la lavastoviglie con piatti sporchi. La presa è lenta e facile se necessario. Se ci sono dei piatti che devono essere lavati a mano, lasciarli in ammollo in acqua e sapone per un po’. Una volta che sei pronto per alzarti e fare altro, sarà più facile ripulire. Lava i vestiti allo stesso modo. Fai i carichi quando la tua energia è alta. Potrebbero volerci un giorno o due, quindi pianifica di fare prima ciò che è necessario. Potete chiedere aiuto ai familiari? Dopotutto, sono anche i tuoi vestiti e i tuoi piatti! Quando realizzi qualcosa, fai un ballo celebrativo o guardati allo specchio e congratulati con te stesso. Sei meravigliosa! Anche con me al tuo fianco ad ogni passo, hai fatto alcune cose. A volte la migliore cura di sé consiste nell’incoraggiare te stesso con pensieri e sguardi positivi.

Ora che ci penso, fai un elenco di tutte le cose che ami di te stesso. Tieni a portata di mano quell’elenco per quelle volte in cui non ti senti davvero bene con te stesso. Tieni un diario a portata di mano e riconosci te stesso e le cose che realizzi quotidianamente. Forse è solo andare dalla camera da letto al soggiorno per guardare la TV. Forse è fare una doccia e lavarsi i capelli. Ci saranno momenti in cui cercherò di impedirti persino di lavarti i denti. Se ti senti in questo modo, alzati, lavati i denti e scrivilo come un successo. Mentre sei al lavandino, guardati allo specchio e dì “ottimo lavoro”.

Ricorda, il   mio   nome è fibromialgia. Il tuo non lo è! Sei semplicemente qualcuno che sta imparando a vivere con me. Alcuni giorni saranno migliori di altri, è vero. Tuttavia, sei sempre un dono. Sei sempre amato (anche quando non ne hai voglia). Combatti per rendere la tua vita e quella della tua famiglia il meglio che puoi e questo è meraviglioso. Proprio come cerchiamo di dire parole edificanti ai nostri figli che stanno imparando (e talvolta fallendo) a fare cose nuove, tu stai imparando a convivere con una condizione. Tu sei   non  la condizione. Trova dei modi per mantenere quei pensieri positivi su di te sulla tua strada. Dopotutto, sei fantastico!

Leave a Reply

Your email address will not be published.