Cerchiamo di chiedere aiuto quando abbiamo la fibromialgia.

L’importanza di chiedere aiuto quando abbiamo la fibromialgia. Inizialmente, il mio pensiero su questo argomento era: “Non credo di essere la persona giusta per scrivere su questo.” Chiedere aiuto non è la cosa più facile per me. Essere cresciuto da una madre single mi ha insegnato che fidarsi degli altri non è sempre una buona opzione.

Ammettere che hai bisogno di aiuto Fin dalla tenera età, è stato molto importante per me essere in grado di prendermi cura di me stesso. Tuttavia, una malattia cronica è entrata nella mia vita e improvvisamente non ho altra scelta che chiedere aiuto ad altri. Questa è una lezione difficile che continuo a imparare. Il mio secondo pensiero su questo argomento è stato: “Forse sono esattamente la persona giusta per scrivere su questo.” Non posso essere l’unico che ha difficoltà a cercare aiuto dagli altri. Forse il mio viaggio per accettare la mia situazione attuale può essere utile per altri che si trovano nello stesso posto come me.

Perché è così difficile chiedere aiuto? Una parte importante della mia difficoltà è, come ho detto prima, crescere in una situazione in cui non c’era una sola persona di cui mia madre potesse fidarsi, doveva prendersi cura di se stessa e dei suoi tre figli da sola. combattere per lei. Mi sono detto, quando sarò grande e mi sposerò o no, sarò sempre in grado di prendermi cura di me stesso. Perché a volte nella vita accadono cose che non ci aspettiamo, avrei voluto essere preparato per questo, ma anche se non fossimo cresciuti in un ambiente del genere, la società in cui viviamo dice alle donne che se vogliono essere importanti, devono prendersi cura di se stesse Questo porta a pensare che dovresti essere in grado di prenderti cura di te stesso e fornire ciò di cui hai bisogno. Questo porta a pensare che non sei una donna forte, se ti fidi di qualcuno, che sia un partner, un padre o chiunque altro. Ma, È davvero salutare pensare in questo modo? E, cosa più importante, è davvero pratico?Cambiare la nostra mentalità  Guardando queste domande dal punto di vista di qualcuno con una malattia cronica, posso onestamente rispondere di no a entrambi. Quando i miei primi sintomi fibro hanno iniziato a peggiorare, ero determinato a dimostrare che ero altrettanto capace di prendermi cura di me stesso come di solito. Mi farebbe male fisicamente evitare di chiedere a mio marito di portare la spesa. Era mentalmente sicura di non aver bisogno dell’aiuto di qualcuno in buona salute? Ovviamente no, ho dovuto imparare nel modo più duro che quando si soffre di fibromialgia o di qualsiasi malattia cronica, avremo bisogno di aiuto. Dovremo fare affidamento sulle persone per le cose che eravamo in grado di fare da soli. Ho anche dovuto imparare che non c’è niente di sbagliato nel chiedere aiuto.

Imparare a non preoccuparsi di ciò che pensano gli altriNessuno di noi ha intenzione di fare tutto, quindi il tuo valore non si basa sul fatto che puoi fare tutto da solo. Ciò è particolarmente vero quando soffri di fibromialgia, non puoi fare tutto da solo. Ho bisogno di aiuto. E va bene, non c’è niente di sbagliato in questo, quindi come fai per ottenere aiuto? Basta chiedere … Se sei sposato, la prima persona a cui rivolgerti è il tuo partner. Se non lo sei, o se non è disposto o non è in grado di aiutarti, vai dalla tua famiglia o dai tuoi amici, chiedi aiuto per fare la spesa, fare le cose in casa, per accompagnarti alle visite mediche. Chiedi loro di ritirare le tue medicine o altri oggetti di cui hai bisogno quando non puoi uscire di casa. Puoi anche andare dal governo per un aiuto finanziario se ne hai bisogno.Come affrontare la fibromialgia e l’ansiaUn altro aspetto dell’aiuto che può essere difficile da accettare per molti di noi è la necessità di usare bastoni, deambulatori o sedie a rotelle. Penso che questo sia particolarmente vero per i giovani. Può essere imbarazzante passeggiare in un negozio su una sedia a rotelle, quando hai poco più di 20 anni, presumi che tutti quelli che ti vedono pensino che stai solo giocando o che sei pigro, che stai prendendo la sedia da qualcuno che lo fa davvero. deve. Almeno questi sono i pensieri che ho ogni volta che ho dovuto usarne uno, ma il fatto è che, non importa quello che pensano gli altri, so che ne ho bisogno. So che sarei seduto a casa da solo, di nuovo, se non lo indossassi. L’uso di ausili per la mobilità può non solo migliorare la tua salute, ma anche la tua qualità di vita. E non è più importante del tuo orgoglio? So quanto possa essere difficile chiedere aiuto, ma a volte è necessario. E questo è qualcosa di cui nessuno dovrebbe vergognarsi. Ovviamente questo non significa che tu debba rinunciare a ogni minima indipendenza che hai, significa solo che devi essere ragionevole.Riconosci i tuoi limiti e non sentirti troppo spaventato o troppo orgoglioso per chiedere aiuto. È stata la mia esperienza che le persone che ti amano e si prendono cura di te saranno più che felici di aiutarti.

21 thoughts on “Cerchiamo di chiedere aiuto quando abbiamo la fibromialgia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *