8 consigli per aiutare un paziente con fibromialgia su base giornaliera

Spesso descritta come la “malattia invisibile” un paziente con fibromialgia può sembrare buona, ma in realtà soffre di dolori muscolari e articolari acuto, così come costante stanchezza, mal di testa cronico, ansia e depressione. Se vivi o leggi quotidianamente un paziente con fibromialgia, sappi come alleviare la tua sofferenza, offrendoti una qualità di vita migliore e più elevata.

  1. Mettiti in contatto  Uno dei modi migliori per sostenere un paziente con fibromialgia (o qualsiasi altra malattia) è scoprirlo. Cerca tutto ciò che puoi sulla fibromialgia in modo da poter vedere quali sintomi influenzano e far soffrire il paziente – essere consapevole di ciò che sei o di cui occuperai quotidianamente. In questo modo, sarà più facile capire, trattare e supportare il paziente, oltre a fare il follow-up medico.
  2. Compiti quotidiani  I dolori fisici e la fatica invalidante che caratterizza la fibromialgia sono i grandi responsabili di ostacolare la vita quotidiana di coloro che soffrono di questa malattia. Uno dei modi per aiutare è attraverso il supporto fisico, cioè, eseguire le faccende domestiche che devono essere fatte, in caso di pulizia della casa; fare la spesa; pulizia e irrigazione del giardino; preparare la cena; pulire la cucina; lavaggio, stiratura e stiratura; lavare e aspirare l’auto; tra molti altri compiti. Il paziente con fibromialgia sarà sicuramente grato.
  3. Impara a comunicare.  La fibromialgia è conosciuta come “malattia invisibile” perché, sebbene il paziente sembri essere in buona salute, in realtà potrebbe soffrire molto. Se si vive con o cura quotidiana per una persona con fibromialgia, è fondamentale che comunicare apertamente con lei – solo così sai come ti senti, se si lascia, avete bisogno di riposare, è necessario che essa sia un soggetto per lei. Impara a comunicare con un paziente con fibromialgia, sapendo cosa dovrebbero e non dovrebbero dire.
  4. Sii flessibile.  La fibromialgia è una malattia caratterizzata da “convulsioni”, cioè una persona che vive con questa malattia può sentirsi molto bene un giorno e il giorno dopo non può uscire di casa. Siate pronti a far fronte e affrontare l’imprevedibilità della malattia, in quanto ciò può mettere in discussione le routine quotidiane, i viaggi, i viaggi del fine settimana o altri piani speciali. 
  5. Incentivo per l’esercizio fisico.  Chi soffre di fibromialgia potrebbe voler fare altro che praticare l’esercizio fisico, tuttavia questa è un’attività che dovrebbe  incoraggiare il paziente a fare . Diversi studi hanno dimostrato che l’esercizio regolare a bassa intensità offre numerosi vantaggi per chi soffre di fibromialgia: riduce il dolore e la rigidità, allevia lo stress e l’ansia, migliora il sonno e può prevenire il verificarsi di convulsioni costante. Il modo migliore per motivare un paziente con fibromialgia a muoversi è tenerli in compagnia: fare passeggiate o andare in bicicletta insieme; fare meditazione; iscriviti ad un corso di yoga, pilates o acquagym.

6-  Tempo di qualità da solo.  Essere diagnosticati con fibromialgia trasformerà la vita di chiunque a testa in giù, ma ciò non significa che il paziente deve mettere la sua vita in  standby . Parte del trattamento di questa malattia dovrebbe essere quello di garantire che il paziente con fibromialgia ha tutti i giorni, tempo di qualità solo per essere in grado di perseguire quelle piccole cose come fare un bagno, leggere, ascoltare la musica, la pittura o il giardinaggio – anche alla persona non sentendo che la malattia sta prendendo completamente il sopravvento sulla tua vita. Fai quello che puoi, in modo che la persona possa ottenere questa volta, cioè liberarlo da qualche compito, fare una baby-sitter per qualche ora o un intero fine settimana, offrirgli un trattamento  termale. Queste sono piccole cose che possono fare una grande differenza nella fibromialgia: ridurre i livelli di stress, aumentare i livelli di energia e vivere una vita più equilibrata.

7-Assicurati che la tua stanza sia un paradiso.  Se c’è qualcosa che un paziente con fibromialgia non può abdicare è una buona notte di sonno ogni notte. Dormire bene è la chiave per dissipare la fatica paralizzante che purtroppo caratterizza la fibromialgia e garantire che la persona si sveglia con energia per affrontare un nuovo giorno senza crisi. In questo senso, la cura di un paziente con fibromialgia, è fondamentale che la vostra camera è un rifugio Zen: buio, fresco, tranquillo e senza distrazioni (TV, radio, computer, attrezzature sportive …), la camera deve essere utilizzato solo per dormire

8- Gruppo di supporto.  Non c’è niente come parlare con qualcuno che capisce esattamente ciò che sentiamo e ciò che stiamo attraversando – questo vale anche, naturalmente, per la fibromialgia. Motivare il paziente che vivono o tutori di partecipare a  gruppo di sostegno per la fibromialgia  che può essere di persona o virtuale: la cosa importante è che si ha accesso a quella comunità in cui l’individuazione del supporto emotivo, consigli utili e un luogo per sfogare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *